DOCTOR STRANGE NEL MULTIVERSO DELLA FOLLIA
di Scott Derrickson, Sam Raimi
Proiezione presso il Parco Verde di Via Larga - Via Giordano Bruno
L'MCU APRE IL MULTIVERSO E SPINGE I SUOI CONFINI OLTRE QUANTO ABBIA MAI FATTO IN PASSATO.
PROGRAMMAZIONE TERMINATA
Proiezione presso il Parco Verde di Via Larga - Via Giordano Bruno

Finora la cosiddetta fase 4 del Marvel Universe Cinematografico (MCU) è stata poco coesa, con storie per lo più autonome tra cinema e Tv, ma le cose stanno per cambiare con Doctor Strange nel multiverso della follia. Il film infatti riprende elementi introdotti nei capitoli precedenti, in particolare le varianti di uno stesso personaggio da altre linee temporali di Loki, l’evoluzione di Wanda che ha perso i propri figli ed è divenuta la Scarlet Witch in WandaVision, e i portali verso il multiverso di Spider-Man: No Way Home.

Il film racconta di Stephen Strange, geniale mago che, dopo i recenti eventi del terzo capitolo di Spider-Man, è tormentato da incubi su una misteriosa minaccia da altre dimensioni. Per questo si affida alla sua amicizia con Wong e recluta l’aiuto della potentissima Wanda, la Scarlet Witch.

I trailer del film hanno creato sempre più interesse e l’ultimissimo trailer ha confermato quello che i fan hanno sospettato non appena hanno riconosciuto la voce (e l’orecchio!) di Patrick Stewart: Stephen Strange incontrerà la versione MCU degli illuminati. Nei fumetti si tratta di un gruppo di eroi Marvel che hanno ritenuto di doversi ergere a custodi di numerosi segreti, tanto da agire nell’ombra e manipolare l’intera comunità dei supereroi. Qui il loro ruolo sarà probabilmente diverso, ma la cosa importante è che si tratta di potenti supereroi di vari mondi, che come sembrano includere Charles Xavier degli X-Men potrebbero comprendere anche varianti degli Avengers, da Iron Man in giù. Che rimangano easter egg o siano l’inizio di qualcosa, come l’atteso arrivo dei mutanti Marvel nell’MCU, rimane da vedere, ma di certo manderanno in solluchero i fan – non a caso la promozione si è guardata bene dal mostrarli per non guastare la sorpresa.
Oltre a Strange, Wong e Wanda, tornerà anche l’amico-nemico Mordo e strada facendo il gruppo incontrerà una ragazza capace di saltare tra le dimensioni: America Chavez. Interpretata dalla sedicenne Xochitl Gomez, questa eroina transdimensionale, lesbica e latina è uno degli ormai pochi membri mancanti degli Young Avengers nell’MCU, quindi la rivedremo senz’altro in futuro.

Titolo originale
Doctor Strange in the Multiverse of Madness
Regia
Scott Derrickson, Sam Raimi
Cast
Benedict Cumberbatch, Elizabeth Olsen, Chiwetel Ejiofor, Benedict Wong, Xochitl Gomez
Genere
Azione
Durata
126 - colore
Produzione
USA (2022)
Distribuzione
Walt Disney