SIC
di Alice Filippi
Proiezione presso il Parco Verde di Via Larga - Via Giordano Bruno
A dieci anni dalla scomparsa di Marco Simoncelli, il documentario propone un ritratto intenso del campione
PROGRAMMAZIONE TERMINATA
Proiezione presso il Parco Verde di Via Larga - Via Giordano Bruno

“Voglio correre con le moto”, dice Marco, un bambino folgorato dal fascino delle due ruote. Il padre ne asseconda la passione mettendolo in sella a una minimoto fin da piccolissimo e sostenendolo in ogni passo quando diventerà professionista. L’idolo assoluto di Marco è Valentino Rossi, che corre già molto forte e di cui diventa amico, facendogli anche da “avversario” in selvagge, private gare di motocross dentro una cava di pietra. Marco è alto, il suo team non crede abbastanza in lui, la moto non è quella migliore della casa, la tensione lo fa cadere spesso. Eppure Marco ha grinta e carattere da vendere, e soprattutto crede in se stesso. Così come crede in lui il suo entourage, che qui appare al completo: dal padre Paolo agli amici Mattia, Gianma e Orlando, da Valentino Rossi ad Aldo Drudi, autore delle sue grafiche, dal meccanico Sanzio “Malabrocca” Raffaelli al capotecnico Aligi Deganello, fino ai seniores Carlo Pernat, Giampiero Sacchi e Claudio Costa e infine a Kate “la morosa”. Una cerchia di fedelissimi che ha sostenuto con affetto quel ragazzo di provincia semplice e un po’ matto, con un’iconica testa di ricci che solo il casco poteva temporaneamente nascondere.

Il mondo delle piste, l’esaltazione che sta dietro alla preparazione di un atleta delle corse non sono fenomeni completamente leggibili per chi già non ne fa parte o non ha confidenza con il ruggito dei motori fin dalla più tenera età.

Regia
Alice Filippi
Cast
Genere
Documentario
Durata
86 - colore
Produzione
Italia (2021)
Distribuzione
Nexo Digital